Sport

Uno studio condotto dall’Università degli Studi di Pavia (consultabile qua) descrive come la specifica combinazione di integratori a base di funghi possa migliorare le prestazioni e la resistenza degli atleti partecipanti alla gara ciclistica di Granfondo.

Due funghi medicinali, Ganoderma lucidum e Cordyceps sinensis (3 capsule di C. sinensis e 2 capsule di G. lucidum al giorno) sono stati assunti da 7 volontari sani maschi tra i 30 e i 40 anni, tutti ciclisti amatoriali che partecipano a gare ciclistiche “Gran Fondo”.

L’esperimento ha investigato gli effetti dei funghi a livello di vigore fisico monitorando e comparando diversi fattori prima e dopo lo sforzo fisico: il rapporto testosterone/cortisolo nella saliva e lo stress ossidativo (DPPH attività di sequestro dei radicali liberi).

Una diminuzione oltre il 30% del rapporto testosterone/cortisolo dopo la gara rispetto ai valori precedenti alla gara sono state considerate come un fattore di rischio per il sovraffaticamento (nonfunctional overreaching) o per la sindrome da sovrallenamento (overtraining syndrome).

I risultati mostrano che, dopo 3 mesi di assunzione degli integratori, il rapporto testosterone/cortisolo è cambiato in modo statisticamente significativo, proteggendo gli atleti da overreaching e overtraining.

L’attività antiossidante è stata misurata quantificando l’attività di sequestro dei radicali liberi nel siero. Dopo 3 mesi di assunzione, i dati mostrano un’aumentata capacità di eliminare i radicali liberi proteggendo così gli atleti dallo stress ossidativo.

Funghi medicinali correlati: Ganoderma lucidum , Cordyceps sinensis


sclerosi multipla cure naturali

Sclerosi Multipla

Il 28 maggio ricorre la giornata mondiale della sclerosi multipla.
La sclerosi multipla è una seria patologia cronica neurodegenerativa che colpisce il sistema nervoso centrale, caratterizzata da un forte processo infiammatorio; una ri continue...