Infiammazioni

Alcuni funghi come Ganoderma lucidum sono degli ottimi rimedi naturali contro le infiammazioni anche croniche grazie alla loro azione equilibratrice del sistema immunitario.

Per esempio in uno studio clinico del 2015 (consultabile qui) ha testato il Ganoderma lucidum su 64 donne affette da fibromialgia, una condizione cronica infiammatoria di origine reumatica che colpisce prevalentemente le donne e causa forti dolori, rigidità muscolare e disturbi del sonno.

Il test è durato 6 settimane, al termine delle quali le donne che hanno assunto 6g al giorno di Ganoderma lucidum hanno riscontrato vistosi miglioramenti in tutti i parametri esaminati, come la resistenza aerobica, la mobilità di gambe e bacino e la condizione fisica generale, risultati che provano l’utilità di questo fungo come integratore per le donne che soffrono di fibromialgia.

Il Ganoderma si è mostrato molto promettente anche per sindromi da infiammazione cronica come il Morbo di Crohn, disordine che colpisce le mucose intestinali.

Uno studio statunitense (consultabile qui) infatti ha testato alcuni acidi ganoderici estratti dal Ganoderma lucidum sui tessuti prelevati da pazienti affetti da morbo di Crohn e hanno visto come l’acido ganoderico GAC1 fosse efficace nel sopprimere la produzione di molecole infiammatorie nella mucosa intestinale.

Funghi medicinali correlati: Ganoderma lucidum


sclerosi multipla cure naturali

Sclerosi Multipla

Il 28 maggio ricorre la giornata mondiale della sclerosi multipla.
La sclerosi multipla è una seria patologia cronica neurodegenerativa che colpisce il sistema nervoso centrale, caratterizzata da un forte processo infiammatorio; una ri continue...